Ieri chiuse le porte del “Paolo Orsi”, Vinciullo chiede immediati provvedimenti

E’ rimasto chiuso ieri ,per mancanza di personale, il Museo “Paolo Orsi”, uno dei più importanti musei al mondo. Sbotta per l’inopportuna chiusura del sito, il deputato regionale Vincenzo Vinciullo, il quale chiede immediati provvedimenti. Intanto Vinciullo con un’interrogazione parlamentare ha chiesto all’Assessore dei Beni Culturali, Carlo Vermiglio, di intervenire e risolvere il gravissimo problema che è emerso ieri. “Non si può rimanere con le mani nelle mani- dice Vinciullo- e ritengo doveroso e necessario prendere provvedimenti nei confronti dei responsabili, al fine di impedire nel futuro il ripetersi di tali deplorevoli episodi e garantire, invece, sempre l’apertura del museo. L’Assessore mi ha assicurato che subito predisporrà gli atti necessari per un’ispezione e, dopo aver accertato la responsabilità, si prenderanno provvedimenti nei confronti degli autori di un gesto così inopportuno. Penso, infatti- aggiunge Vinciullo- che e in questa terra chi commette episodi del genere debba pagare, altrimenti, se continuiamo a non individuare i responsabili, ognuno continuerà a fare ciò che ritiene più opportuno. Una città come quella di Siracusa, che ha puntato tutto sul turismo , non può presentarsi con le porte dei musei sbarrate”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: