Melilli: Operazione “Muddica”, respinto il nuovo ricorso della Procura di Siracusa

Catania, inchiesta falsi invalidi: il 'Riesame' revoca i domiciliari a due  medici - Corriere Etneo

Il Tribunale del Riesame di Catania ha respinto totalmente il nuovo ricorso presentato dalla Procura di Siracusa contro l’Ordinanza del Gip, Carmen Scapellato che aveva respinto, questa volta, l’applicazione della misura cautelare nei confronti di altri indagati del troncone principale dell’inchiesta condotta dal Commissariato di Priolo Gargallo, denominata “Muddica”, che vide arrestati o raggiunti da altri provvedimenti cautelari nel 2019, nello stesso giorno, il sindaco di Melilli, Peppe Carta e quello di Francofonte, Daniele Lentini, svariati amministratori e dirigenti comunali, per corruzione e turbativa negli appalti.
il Tribunale di Catania ha sancito una completa chiusura nei confronti della materia che è stata oggetto di giudicato, non ulteriormente sindacabile.
“In dettaglio – dice l’avvocato Stefano Elia – i magistrati hanno giudicato la condotta degli indagati, non ravvisando quindi alcun reato nei confronti del Vice Sindaco di Melilli, Stefano Elia, di Davide D’Orazio, Giulia Cazzetta, Bruno De Filippo e Rosaria Iraci, amministratori, dirigenti e Rup, succedutesi nel tempo al Comune di Melilli”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: