Si è riunito, su convocazione del Commissario di Azione Sicilia, Michelangelo Giansiracusa, il comitato ristretto di azionisti che lo supporterà nella gestione delle attività della fase commissariale, composto dall’on. Giuseppe Castiglione e dai componenti siciliani della segreteria nazionale Gaetano Armao, Fabrizio Ferrandelli, Francesco Italia e Giangiacomo Palazzolo.

Si è registrata piena sintonia tra i partecipanti alla riunione – afferma Giansiracusa – sull’importanza di una gestione corale nella fase commissariale del partito che, a partire dalla lavoro fatto dal segretario uscente, dovrà aggregare e organizzare la propria presenza in tutte le nove province siciliane in vista della elezioni amministrative 2023 e nella costruzione del Terzo Polo con Italia Viva.”

Il comitato ristretto ha condiviso le determinazioni del Commissario Giansiracusa, che troveranno attuazione entro il mese di gennaio, tra le quali: la costituzione in ogni Provincia di comitati di coordinamento con l’obiettivo di programmare la riorganizzazione territoriale del partito; la costituzione di un gruppo di lavoro, formato dai comitati di coordinamenti provinciali e dal comitato ristretto regionale che lavori per le amministrative 2023; l’avvio della costruzione della federazione del Terzo Polo con Italia Viva proponendo la stipula di un impegno di preventiva consultazione per le amministrative 2023; l’organizzazione di una conferenza programmatica su alcune tematiche di interesse generale per la Sicilia, a partire dall’emergenza finanziaria che investe i conti regionali. 

Al termine della riunione è stato deciso il prossimo incontro che si terrà a Caltanissetta il prossimo 27 dicembre.

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: