Dipendenza da internet e da gioco d’azzardo, tossicodipendenze, alcolismo, cyberbullismo. La prevenzione delle nuove e vecchie dipendenze tra i giovani è il tema di un importante progetto voluto dall’Amministrazione comunale, organizzato  dal settore Politiche Sociali, che si terrà a Priolo dal 26 al 29 ottobre.

L’iniziativa, dal titolo “Preferisco Vivere”, coinvolgerà le scuole secondarie di I e II grado di Siracusa, Priolo, Augusta e Floridia e si svolgerà presso largo dell’Autonomia Comunale, dove sarà allestita una tensostruttura da 600 metri quadri, capace di ospitare 500 persone.

Nelle giornate del 26, 27 e 28 ottobre, dalle 9:30 alle 12:30, gli studenti saranno protagonisti di incontri alla presenza di personaggi di spicco nell’ambito della psicoterapia e psicologia, che parleranno di dipendenze e devianze con un linguaggio adatto ai più giovani.

Nel pomeriggio del 29 ottobre, a partire dalle 17:00 e fino alle 23:00, la tensostruttura verrà aperta al pubblico e ospiterà una grande manifestazione.

Sarà presente Federico Moccia, noto scrittore e registra, autore di libri che hanno avuto un incredibile seguito da parte degli adolescenti. Dopo l’intervento di Federico Moccia, intrattenimento con “I SANSONI”, duo comico protagonista di “Striscia La Notizia” e Paperissima Sprint”, molto popolare tra i giovani grazie ai video pubblicati sul web, con 400 milioni di visualizzazioni negli ultimi anni. Un duo che, attraverso i propri spettacoli, intende trasmettere significati e concetti che spesso assumono sembianze di risate e riflessioni.

Per finire, l’esibizione di ANICETO, dj salernitano impegnato nel sociale ed esperto di new generation, da sempre in prima linea nella lotta all’alcol e alla droga, già componente della Consulta Antidroga a Palazzo Chigi e noto testimonial di una campagna nazionale per la guida sicura.

Durante la manifestazione, oltre alle scuole, saranno presenti educatori delle chiese, con il coinvolgimento dell’Arcidiocesi di Siracusa, educatori scout, forze di polizia, associazioni di pedagogisti ed educatori, ordini degli psicologi e dei medici.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: