Raddoppio della Ragusana, Zappulla:“Padoan firma il decreto che costituisce un importantissimo passo in avanti”

“Nella giornata di ieri il Ministro dell’Economia e Finanze, Padoan ha firmato il decreto di approvazione della convenzione già sottoscritta e decretata dal ministro Del Rio. Parliamo di un’opera che impegna 815 milioni di euro tra risorse pubbliche e private per circa 4 anni di lavoro per diverse migliaia di persone impegnate”. A comunicarlo è il deputato nazionale Pippo Zappulla che spiega che, “sono esattamente 366 milioni di risorse pubbliche e 449 private. Parliamo di un raggruppamento di Imprese “Società Autostrada Ragusa-Catania” con la Silec impresa mandataria e Mec e Egis socie fondatrici. Allo stesso raggruppamento la convenzione prevede una concessione di 39 anni e 5 mesi compresi 4 anni e 5 mesi per la realizzazione dell’opera. Un’opera giustamente definita strategica e di valenza storica – prosegue Zappulla- perché consente di realizzare in modo finalmente sicuro, moderno e civile il collegamento tra Catania e Ragusa attraversando parte significativa del territorio siracusano di Lentini Carlentini e Francofonte. Un’opera che può rappresentare per l’intero settore dell’edilizia e delle costruzioni, lavoratori ed imprese, la possibilità di una concreta boccata d’ossigeno, proprio di uno dei settori che sta pagando un prezzo drammatico alla crisi economica di questi lunghi anni di difficoltà e di assenza di investimenti. Con la firma del ministro Padoan- conclude il deputato nazionale del Pd- si completa un iter politico, istituzionale ed economico davvero di straordinaria rilevanza. Adesso il decreto andrà alla registrazione della Corte dei Conti che ha due mesi di tempo per valutare ed esprimere il parere di competenza. E’ davvero auspicabile che il tutto si possa definire entro il mese di aprile per avviare in piena esecutività la concessione e, dopo la definizione della progettazione esecutiva, programmare concretamente l’apertura dei cantieri con l’inizio dei lavori”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: