Reddito di cittadinanza, senza Green pass si perde il sussidio

Stretta per No vax anche per quelli percettori del reddito di cittadinanza. Si perché il Green pass obbligatorio diventa una condizione necessaria per poter continuare a godere del sussidio.

Le nuove regole per il reddito di cittadinanza

Chi percepisce il sussidio dovrà infatti obbligatoriamente frequentare i centri per l’impiego; ma per entrare negli uffici dovrà presentare almeno il Green pass light (che si ottiene con il tampone). E’ un chiaro invito a vaccinarsi per evitare di rimanere senza l’assegno.

Non solo verso i lavoratori che già da mesi devono presentare il Green pass, ora anche i disoccupati che percepiscono il Reddito di cittadinanza dovranno adeguarsi.

Lo dice la legge di bilancio e l’ultimo decreto covid

L’obbligo di certificato per ricevere il sussidio è contenuto in duplice versione, nella Legge di Bilancio che ha introdotto la decadenza del reddito se non ci si presenta ai centri per l’impiego per i colloqui lavorativi, mentre nel decreto legge del 7 gennaio si dispone l’obbligo di Certificazione Verde base per entrare negli uffici pubblici.

Per entrare in banca o in un ufficio postale dall’1 febbraio si dovrà presentare la certificazione. Ma non solo, anche i centri per l’impiego saranno chiusi per chi non è vaccinato o quantomeno tamponato.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: