Sono stati consegnati alla ditta aggiudicataria “L e C. Lavori e Costruzioni “di Alcamo i lavori di “Messa a norma ed efficientamento energetico dell’Impianto di Pubblica Illuminazione” del Comune di Sortino, indetta con procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs n. 50/2016 e s.m.i, attraverso l’utilizzo di un sistema telematico, conforme all’art. 40 ed alle prescrizioni di cui all’art. 58 del Codice Appalti.
L’importo del finanziamento ammonta ad Euro 2.244.906,31, erogato dal Dipartimento Energia dell’Assessorato Regionale dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilita’ con il DDG n.1196 10/10/2019, con Fondi del PO FESR 2014/2020, Asse prioritario 4, Azione 4.1.3, e la gara è stata aggiudicata con un ribasso del 30,7897 %.
Nella medesima giornata si è proceduto alla stipula del contratto alla presenza del segretario comunale ed alla consegna dei lavori da parte del RUP (Responsabile Unico del Procedimento), il Geom. Massimo Caruso e della Direzione lavori.
“Un risultato storico per la nostra città – afferma il sindaco Vincenzo Parlato – il cui travagliato iter vede finalmente la “LUCE” con l’augurio che entro il mese di luglio 2023, data prevista nel cronoprogramma, tutti gli interventi previsti nel progetto siano completati“.

“Un altro tassello fondamentale che evidenzia gli obiettivi strategici della nostra Amministrazione – continua il Sindaco – finalizzata al risparmio energetico ed alla riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera che vede il comune di Sortino tra i più attivi e virtuosi di tutta la Regione“.
“Sono molto orgoglioso di questo importante traguardo programmatico – prosegue soddisfatto l’assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo Bastante – che conferma ancora una volta l’attenzione della nostra
compagine amministrativa alla tutela e salvaguardia ambiente, al potenziamento complessivo del sistema illuminotecnico della nostra splendida cittadina anche ai fini di una maggiore sicurezza del centro
abitato“.

“Dalla Diagnosi energetica e dalla attenta analisi delle esigenze dei cittadini – illustra l’assessore – sono emersi gli interventi che sono stati inseriti nella progettazione esecutiva:

  • Realizzazione di un nuovo impianto nel centro storico ed in Via Riedstadt attualmente priva di illuminazione pubblica;
  • Potenziamento della pubblica illuminazione in alcune strade e piazze del paese: Via Aldo Moro, Via Risorgimento, Via Pantalica, Piazza San Pietro ecc.. prevedendo armature più performanti;
  • Sostituzione dei corpi illuminanti esistenti con 1561 nuovi punti luce a LED , su un totale di 1685 in quanto 124 sono già a Led;
  • Installazione dell’impianto di “telecontrollo del traffico”, con n. 3 pannelli a messaggio variabile con controllo da remoto attraverso software dedicato;
  • Telegestione punto/punto con software dedicato al controllo dell’impianto di Pubblica Illuminazione, che consentirà di conoscere in tempo reale eventuali guasti alla rete;
  • Installazione di n.3 colonnine di ricarica per veicoli elettrici. “Questa importante opera pubblica – conclude Bastante – oltre a garantire un netto miglioramento del confort illuminotecnico e della sicurezza dell’impianto comporterà una significativa riduzione dei costi di acquisto delle lampade in quanto quelle a LED hanno una durata almeno 30 volte più lunga di quella media delle lampade ad incandescenza, oltre ad un consistente risparmio nei costi energetici e Servizi Smart aggiuntivi per tutti i cittadini“.
Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: