I Carabinieri della Stazione di Siracusa Ortigia hanno arrestato, su ordine dell’Autorità Giudiziaria aretusea, un ventiseienne, responsabile di una serie di evasioni, in quanto già sottoposto agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico per reati in materia di stupefacenti e per piccoli furti in attività commerciali.
I militari per ben quattro volte in quattro giorni della settimana scorsa sono stati allertati dall’allarme del braccialetto elettronico che segnalava di volta in volta l’allontanamento arbitrario del soggetto.
Alla fine è stato emesso un provvedimento di aggravamento della misura cautelare, stante il rifiuto del
soggetto a rispettare le prescrizioni imposte dagli arresti domiciliari, così i Carabinieri lo hanno rintracciato e condotto presso la casa circondariale di Cavadonna.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: